Entra

Sono nuovo

Che cos'è?

Credits

Scarica l'app

Che cos'è scuolagiochi?

ScuolaGiochi è un progetto nato dalla collaborazione tra IRCCS Ospedale San Raffaele e SOStegno 70 insieme ai ragazzi diabetici ONLUS.

ScuolaGiochi è rivolto agli studenti delle classi degli ultimi tre anni della scuola elementare e ai loro insegnanti e si pone l’obiettivo di diffondere una nuova cultura del benessere, promuovendo stili di vita più corretti e salutari in modo efficace e allo stesso tempo divertente.
Questa prima versione, nella quale vengono trattati temi legati all’alimentazione, potrà essere successivamente ampliata per affrontare altri aspetti di prevenzione di malattie e pandemie, per approfondire argomenti più specificatamente legati all'attività scolastica e per trattare diverse aree tematiche di interesse sociale quali la tutela  dell’ambiente e l'educazione civica. Per incentivare e facilitare il percorso educativo dei ragazzi, l’aspetto ludico e l’aspetto formativo sono complementari e integrati all’interno di un unico percorso didattico, che permette di imparare giocando e di rendere sempre piacevole e coinvolgente il processo di apprendimento.
Il gioco, qui riscoperto nella sua espressione più antica e nobile come strumento di crescita e apprendimento, viene utilizzato come mezzo educativo che permette al bambino di interiorizzare le tematiche trattate affrontandole in prima persona e contestualizzandole in situazioni che richiamano la vita reale.
ScuolaGiochi offre gratuitamente alla scuole materiale di supporto per le attività didattiche da svolgere in classe attraverso l'uso della Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) e per l’assegnazione dei compiti a casa da svolgere al computer e su tablet o smartphone grazie anche alla realizzazione di una specifica applicazione per dispositivi mobili.
 

Ospedale San Raffaele (www.hsr.it)

 
L’Ospedale San Raffaele (OSR) è stato inaugurato nel 1971 e nel 1972 ha ottenuto la qualifica di “Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico” (IRCCS) dal Ministero della Salute e dal Ministero della Pubblica Istruzione. OSR è attivamente impegnato nella conduzione di ricerche innovative a vantaggio della cura e della guarigione dei pazienti e nei processi di formazione delle nuove generazioni di medici e ricercatori. La missione di OSR è infatti quella di sostenere la ricerca scientifica in maniera trasversale “dal laboratorio al letto del paziente”.
L’Ospedale è polo didattico dell’Università Vita – Salute, essendo sede delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, Psicologia nonché, dal 2010, del corso di Laurea internazionale in Medicina e Chirurgia (International Medical Doctor Program), l’unico corso magistrale che abilita alla professione in Europa e Nord America.
Dell’Istituto è parte il Dipartimento di Biotecnologie (Di.Bi.T), fondato nel 1992, che è oggi un centro di ricerca di base tra i più importanti in Europa e il più grande parco scientifico biotecnologico privato in Italia. 
A partire dal 1997, l’Istituto ha aggiunto alle sue risorse una unità specifica orientata alle applicazioni dell’Information Technology in ambito sanitario. L’unità, chiamata “IRIS - Innovazione e Ricerca nei Servizi alla Vita e alla Salute” (www.eservices4life.org), ha sviluppato sin dall’inizio della sua attività diversi progetti, finalizzati sia alla fornitura di servizi internamente all’infrastruttura ospedaliera (sistemi di identificazione delle persone, reingegnerizzazione di processi) sia alla realizzazione di sistemi e servizi innovativi rivolti al cittadino, per la prevenzione e la promozione di stili di vita più salutari.
 

SOStegno 70 insieme ai ragazzi diabetici ONLUS (www.sostegno70.org)

L’Associazione “SOStegno 70” è nata nel dicembre del 2001 per iniziativa di un gruppo di genitori di bambini e giovani con diabete che hanno sentito la necessità di avere un punto di riferimento e una possibilità di scambio di informazioni ed esperienze.
Iniziare a convivere con il diabete impone a persone che svolgono le attività più diverse di acquisire rapidamente un certo numero di competenze di tipo medico, indispensabili per garantire il controllo ottimale della glicemia e per aiutare il bambino/giovane a rendersi autonomo nella gestione della malattia.
Uno dei nostri scopi principali è di supportare i giovani con diabete e le loro famiglie, provenienti da qualunque centro di diabetologia del territorio nazionale, mediante una concreta attività di formazione ed informazione per assicurare una qualità di vita e di cura sempre migliore. Le attività sono proposte in collaborazione con i medici delle Cliniche Pediatriche nelle quali l’Associazione è presente: a Milano presso il Centro di Endocrinologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, Centro di riferimento Regionale per la patologia diabetica in età evolutiva, e a Brescia presso l’Azienda Ospedaliera “Spedali Civili”.
L’Associazione svolge sia attività di sostegno, quali ad esempio l’acquisto di strumenti di controllo innovativi per la terapia, l’organizzazione di incontri di gruppo di supporto psicologico preventivo per le famiglie e specifici campi scuola, dedicati ai ragazzi con diabete per educarli ad una gestione autonoma e consapevole della loro terapia, l’istituzione di borse di studio per promettenti giovani dottori, la sensibilizzazione dell’opinione pubblica e delle istituzioni a questa patologia, al fine di garantire una cura appropriata sia dal punto di vista innovativo-tecnologico che dell’efficacia, equità di accesso ai servizi ed uniformità sul territorio, sia attività locali con obiettivi più mirati alle specifiche esigenze del territorio e il sostegno alla ricerca scientifica.
Informazione, senso di responsabilità e qualità terapeutica; al centro i ragazzi, le famiglie e la loro quotidianità: questa è SOStegno 70.